Stati Generali delle Demolizioni

Gli Stati Generali delle Demolizioni sono un appuntamento annuale di approfondimento tecnico sul mercato, sulla normativa, le tecnologie e la sicurezza nelle demolizioni civili e industriali. Il convegno sarà organizzato con presentazioni a cui parteciperanno importanti esponenti del settore, i grossi gruppi energetici, imprese, enti pubblici e associazioni.

Quest'anno la consueta sessione pomeridiana degli Stati Generali sarà anticipata al mattino da una sessione dedicata al mondo associativo e ai temi dell'economia circolare legati al mondo delle demolizioni.


Targeted Audience

Imprese di demolizione, consulenti e professionisti, gruppi industriali,
enti pubblici, fondi di investimento


10.00 - 12.30   L’economia circolare nel settore delle demolizioni: il punto di vista delle associazioni di settore su status, criticità e opportunità

Il piano d'azione della Commissione europea ha stabilito sette aree chiave su cui intervenire per raggiungere un’economia a zero emissioni di carbonio, sostenibile dal punto di vista ambientale, libera da sostanze tossiche e completamente circolare entro il 2050.

Tra queste spiccano il settore edifici e costruzioni e, in forma trasversale, la gestione dei rifiuti. Tenendo conto che proprio l'industria edile e delle demolizioni è responsabile di oltre il 35% dei rifiuti totali dell'UE, si comprende quanto saranno determinanti le scelte, gli indirizzi e i regolamenti che interesseranno il settore nel prossimo futuro.

ANPAR, GBC Green Building Council Italia, UNACEA, Assimpredil ANCE e NADECO, intervengono sulle tematiche, le ricadute e le opportunità che maggiormente incidono sull’intera filiera delle demolizioni.

14.00 - 17.30  Stati Generali delle demolizioni  

Come sempre l’evento rappresenta l’appuntamento annuale di approfondimento tecnico sul mercato, la normativa, le tecnologie e la sicurezza nelle demolizioni civili e industriali e non solo. Il convegno sarà organizzato con presentazioni a cui parteciperanno importanti esponenti del settore, imprese pubbliche, grossi gruppi energetici, fondi immobiliari, enti di controllo.

L’intento è quello di fornire una fotografia del mercato del decommissioning, della gestione ambientale e contrattuale del processo di demolizione di un’area dismessa, dell’attuale stato dell’arte tecnico dei cantieri e delle tendenze future del mercato.